Asta 2024

AVVISO  GENNAIO 2024

VENDITA LOTTI LEGNA DA ARDERE – USO INTERNO 

Si porta a conoscenza dei censiti della frazioni di Terlago e Monte Terlago che sono in vendita, al migliore offerente i seguenti  lotti di legna da ardere:

LOTTO 1

Massa legnosa per singolo lotto stimata q.li 25

Prezzo a base d'asta forfettario euro 225 al netto dell'IVA

LOTTO 2

Massa legnosa per singolo lotto stimata q.li 20

Prezzo a base d'asta forfettario euro 180 al netto dell'IVA

LOTTO 3

Massa legnosa per singolo lotto stimata q.li 20

Prezzo a base d'asta forfettario euro 180 al netto dell'IVA

LOTTO 4

Massa legnosa per singolo lotto stimata q.li 25

Prezzo a base d'asta forfettario euro 225 al netto dell'IVA

LOTTO 5

Massa legnosa per singolo lotto stimata q.li 25

Prezzo a base d'asta forfettario euro 225 al netto dell'IVA

LOTTO 6

Massa legnosa per singolo lotto stimata q.li 25

Prezzo a base d'asta forfettario euro 225 al netto dell'IVA

Le cataste in stanghe (numerate) si trovano in località Porcil (al bivio per Camociara e strada tagliafuoco Prà Boral)

Stanghe di latifoglie a prevalenza di carpino nero, allestite a bordo strada camionabile.

Chi fosse interessato all’acquisto deve depositare l’offerta attraverso apposito modulo (scaricabile in fondo a questa pagina) nella ns. cassetta postale posta davanti alla ns. sede, entro e non oltre le ore 20:00 di lunedì 12 FEBBRAIO 2024. Sull’esterno della busta contente l’offerta è necessario riportare la scritta “Asta legna - gennaio 2024” e l’indicazione del nominativo dell’offerente.

Nel caso in cui entro il termine sopra citato non pervenisse, per uno o più lotti, alcuna offerta da parte dei censiti, il Comitato ASUC si riserva la facoltà di procedere all’assegnazione con procedura a trattativa privata.  

Gli interessati hanno la facoltà di poter indicare l’offerta per un solo lotto o, a scelta, per massimo due lotti.

Sarà onere degli interessati richiedere informazioni in merito all’esito dell’asta esperita in prima  istanza ed al secondo termine di presentazione delle offerte, contattando cell. 3358091127 o presso il custode for. sotto citato.

Saranno ammesse solamente offerte in aumento sul prezzo posto a base di gara. Il Comitato ASUC si riserva la facoltà di aggiudicare i singoli lotti anche in presenza di una sola offerta.

I beni oggetto di vendita verranno assegnati al miglior offerente nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza la possibilità per l’offerente di lamentare vizi o difetti dei medesimi.

Gli assegnatari potranno asportare il lotto solo dopo aver pagato l’importo offerto e riportato su ns. fattura appositamente emessa. La vendita è soggetta ad IVA pari al 10%.

Il custode forestale, sig. Paolo Piva  (cell. 339/3438622) è disponibile per qualsiasi chiarimento in merito